LA SERVA PADRONA   di Giovanni Battista Pergolesi                                        <<

 

Argomento / Trama

Uberto è un vecchio scapolo nella cui casa spadroneggia la serva Serpina. Stanco di subirne le prepotenze, Uberto annuncia di voler prendere moglie e incarica il servo Vespone di cercargli una donna, anche brutta, ma sottomessa. Serpina, comprendendo benissimo che il vecchio brontolone ha in fondo un debole per lei, è decisa a spuntarla e diventare la moglie di Uberto. D’accordo con Vespone annuncia a sua volta che sposerà un certo capitan Tempesta. La descrizione che ella fa a Uberto del terribile immaginario Tempesta è tale che il vecchio, fortemente preoccupato del futuro di Serpina, chiede di fare la conoscenza di costui. Serpina allora introduce Vespone travestito. Poi appartatasi col vecchio, gli riferisce che il fidanzato con orribili minacce dichiara di volerla sposare solo a condizione che il vecchio padrone versi in dote un’ingente somma di denaro. Rinuncerà alla dote di Serpina e non passerà a vie di fatto solo se Uberto sposerà la servetta. Uberto, sollevato, accetta con gioia la seconda soluzione, e Serpina, che non desiderava altro, da serva diventa finalmente padrona.                                                                                 

HOME

VIDEO

FOTO

LIRICA

TEATRI

TEATRO NUOVO

Il Mondo della Luna

La serva padrona

ATTORI

61° Stagione Lirica

SPETTACOLI

Cantanti LIRICI

Il sito è ottimizzato per Internet Explorer versione 4 o successiva - Risoluzione consigliata 800x600, caratteri medi

Copyright © FOTOVIDEOLAB di Riccardo Spinella - Tutti i diritti riservati - Listino prezzi

 

=---MOTORE---=    di ricerca interno

 - Web Master

 FVL